Crea sito

TRADIZIONI ENOGASTRONOMICHE LOCALI

POLASTRO IN TECIA alla Sovizzese

RICETTA PER 4 PERSONE
TEMPO DI REALIZZAZIONE 1 ORA E 30 MEZZA CIRCA
COSTO DEGLI INGREDIENTI PER REALIZZARE IL PIATTO: 12 EURO CIRCA (totali)
LIVELLO DI PREPARAZIONE FACILE
INGREDIENTI:
– 1 pollo da 1.200 grammi
– 3 scalogni
– 1 spicchio di aglio
– 1 rametto di salvia
– 1 rametto di rosmarino
– 3/4 pomodori maturi
– 50 gr di olio
– 50 gr di burro
– 1 bicchiere di vino bianco secco
– 1/4 di brodo
– sale e pepe
– prezzemolo a piacimento

DESCRIZIONE DELLA PREPARAZIONE:

1- Tagliare il pollo a pezzi piccoli e regolari, puliteli, lavateli ed asciugateli.

2- Metteteli in una casseruola con l’olio, rosolate i pezzi su tutti i lati finche assumano un colore ambrato.

3- Bagnate ora con il vino bianco e fatelo sfumare. Aggiungete gli aromi (aglio, scalogno tagliato a fettine, salvia e rosmarino) e il pomodoro e il burro. Salare e pepare quanto basta.

4- Girate il pollo in modo che i pezzi rimangano tali e quali, portate a cottura il pollo aggiungendo di volta in volta il brodo all’occorrenza. Cuocete a fuoco lento per circa 1 ora. A fine cottura spargete il prezzemolo a piacimento.

Il Pollatro in tecia, viene presentato ed abbinato con le tipiche patate piccole chiamate nel vicentino “ovi de galo”. Sono piccole patate intere dalla buccia tenera, da aggiungere a metà cottura. Il piatto va affiancato anche con polenta al cucchiaio.

Ricetta elaborata seguendo le tradizioni della cucina sovizzese dei 
nostri nonni. In collaborazione con la Pro Loco Sovizzo, Ristorante 
da Manfron e Trattoria al Giardino

PIATTO DELLA TRADIZIONE

Il piatto è stato presentato dalla Pro Loco Sovizzo, con una nostra ricetta, ai mercatini di Natale a Sovizzo nel 2014.

E’ un piatto semplice che unisce prodotti tipici della nostra terra: polenta, funghi e formaggio.

La polenta morbida viene preparata ancora nei caldieri, servita su un piatto su cui vengono aggiunti i funghi in precedenza saltati in padella con aglio e spruzzata di prezzemolo. Per finire viene tagliato del formaggio tenero locale Asiago in piccoli pezzettini.

Piatto unico invernale e sostanzioso per riscaldare non solo il proprio palato, ma per riscoprire la semplicità della cucina della nostra tradizione